Suunto Computer – Verso la Vetta de “La Scheggia”.


lascheggia.jpg

Suunto è stato protagonista, al polso di Silvano, sul Tetto del Mondo dimostrandosi un’amico sincero, svegliandolo nel cuore della notte con il suo trillo per preparare ogni giorno dei diciotto condivisi nello splendore e nella varietà degli scenari naturali del Tibet, nel regno del cielo e del sole ma anche quello della spiritualità, della meditazione e soprattutto della solitudine.

Ha cronometrato i tempi per effettuare i percorsi giornalieri, è stato capace di scandire il passo, in rapporto con l’attività cardiaca, e la sua forma è stata condivisa con i panorami delle verdi terrazze, dei villaggi nepalesi e e dei himalayani.

Ora Suunto X6hrt, un vero compagno di avventura da consigliare a tutti, ritrova le montagne di casa nostra !

Obbiettivo “La Scheggia“, la montagna più alta del comprensorio vigezzino, la più bella esteticamente. Un vero e proprio anfiteatro naturale, caratterizzato dalla inconfondibile finestra di roccia de “La Scheggia” ove la fatica per raggiungerla è ampiamente ripagata dall’ottimo colpo d’occhio che ci riserva.

Vetta di oltre 2400 metri con un finale di facile arrampicata, dislivello in salita di 1500 metri che Silvano ha coperto in meno di 2 ore.

Questa è la prima di una serie di schede che Silvano ci riserva coadiuvato dal Suo Suunto X6hrt, uno strumento che tutti gli sportivi dovrebbero indossare e perfetto anche per coloro che praticano sport di resistenza.

Continua a leggere

Suunto Advizor – il Cardiofrequenzimetro per gli amanti dell’avventura.

suunto-advizor.jpg

Suunto ci ha stupito per l’offerta legata alle Serie Suunto t, una serie di sofisticati strumenti per la misura delle ns. prestazioni atletiche.

Ma quando la necessità è quella di avere uno strumento che ci accompagni in ogni situazione, capace anche di accertare l’impatto dell’altitudine  sulla ns. frequenza cardiaca, la risposta può essere solo una : Suunto Advizor !

Suunto Advizor nasce per ogni sfida sia che essa sia all’aria aperta o in palestra.

Advizor Suunto ha tutte quelle funzioni utili ad un impiego Outdoor quali altimetro, barometro e bussola elettronica capaci di fornire le informazioni necessarie per prendere decisioni responsabili durante ogni ns. attività all’aria aperta.

Un allenatore personale con un allarme acustico in grado di avvertirvi se superate i limiti superiori o inferiore della zona battito cardiaco.

Continua a leggere

Suunto Vector – Nato per gli appassionati delle avventure outdoor.

vector_gallery_large_6_3b98d.jpg

Suunto Vector è il prodotto a cui l’immagine della nota multinazione finlandese è maggiormente legata.

E’ la storia di Suunto capace di guidare in tutta sicurezza generazioni di escursionisti.

Sono passati più di ventanni ed il suo design unico ed alquanto ergononomico, associato ad un display ampio e facilmente leggibile, ha accompagnato migliaia di appassionati di avventure outdoor. Un prodotto completo di funzioni quali altimetro, barometro e bussola : tutte le caratteristiche per essere definito un orologio sportivo e soffisticato è lo strumento da non lasciare mai in un cassetto ma portato con se quando si decide di affrontare un’attività sportiva all’aperto ed in tutte quelle situazioni in cui conoscere l’ambiente circostante è un fattore chiave.

Continua a leggere

Suunto X6hr in Tibet – Il viaggio nella cultura dei nomadi.

nepal_suunto.jpg

Sono ormai quasi 20 anni che conosco questa affascinante regione del nostro Pianeta, venti anni di viaggi nel mondo che mi hanno fatto capire quanto è importante conoscere la cultura “degli altri” per poterli capire , venti anni di peregrinazioni fra i recessi più disagiate della Terra.

Da tutto ciò ho capito che il viaggio più bello è quello che si fa con la gente nomade coloro che sanno apprezzare i colori ed i profumi della natura, quelli che non conoscono il tempo come da noi  concepito ma solo come uno spazio dove inserire delle idee.

Per noi ovviamente ciò è diverso e in questo viaggio ho avuto la fortuna di avere con me un amico carissimo che mi ha dato una infinità di dati e mi ha permesso un viaggio perfetto fra le montagne tibetane : il Suunto X6hrt, un computer da polso di notevole prestigio. Ogni mattino attorno alle  cinque il suo trillo mi destava dai sogni tibetani e durante la giornata mi regalava quote sempre più alte sino a raggiungere i gruppi di nomadi più sperduti oltre passi di 5400 metri. Un viaggio importante fra la cultura dei nomadi dove il mio computer “di bordo” mi è stato vicino fedele amico e preciso cronografo.

Così camminando su quei sentieri ho riconosciuto un certo tipo di Tibet, quello religioso oggi purtroppo in via di scomparsa, ma quando il Tibet non era ancora un paese buddista, fino al settimo secolo dopo Cristo, i nomadi che lo popolavano dall’Himalaya alle estreme regioni ai confini con la Cina avevano già una loro religione antichissima.

Continua a leggere

SUUNTO sulla via del ritorno.

suunto_1_tibet_1.jpg

Stà per terminare l’avventura che ha visto Silvano ed il fido compagno di viaggio, il Suo Computer da Polso Suunto, nel regno del cielo, del sole e delle grandi solitudini : il TIBET.

Insieme per più di 15 giorni nel paese delle nevi, a due passi dalla incomparabile bellezza del Tetto del Mondo capace con l’affidabile altimetro di indicare i 5400 metri di quota toccati.

Suunto ha scandito il passo di Silvano ed associato la propria eleganza ai panorami dei piccoli villaggi di pastori e delle onnipresenti bandierine di preghiera, un aspetto esteriore di notevole pregio condiviso con vedute mozzaffiate raggiunte dopo lunghe salite e tornanti.

Sulla via del ritorno verso l’Italia, dove Suunto X6hrt ritroverà i sentieri della montagne di casa nostra, l’ultima tappa è in Nepal da dove il tour era partito.

Continua a leggere

Suunto sul Tetto del Mondo.

suunto_2_tibet.jpg

Suunto protagonista sul Tetto del Mondo, sui sentieri attorno al monastero di Gandem, costruito ad anfiteatro su una montagna a 60 chilometri da Lhasa dove dell’originale complesso monastico rimangono alcuni edifici che ospitano circa duecento monaci tibetani, a oltre 4800 metri di quota raggiungendo la massima quota di 5.400 metri.

Tra passi spettacolare incassati tra i ghiacciai, i piccoli villaggi di pastori, i greggi di pecore e yak, alle onnipresenti bandierine di preghiera che sventolano al vento delle alte quote, che si susseguono, sempre più frequenti, ai campi d’orzo, Suunto X6hrt si è sinora dimostrato un’amico sincero che ha svegliato Silvano, con il suo trillo dell’allarme, nel cuore della notte per preparare ogni giornata delle diciotto previste condivise nello splendore e nella varietà degli scenari naturali del Tibet.

Che ha cronometrato i tempi per effettuare i percorsi giornalieri capace di scandire il passo, in rapporto con l’attività cardiaca, grazie alle funzioni di monitoraggio della cintura trasmettitore Suunto in combinazione con l’altimetro.

Continua a leggere

Suunto X6hr : ai Confini con il Tibet.

nepal_1.jpg

Dopo l’arrivo in Nepal Suunto X6hr è pronto ad affrontare il confine Tibetano.

Diretti verso Zhangmu pronti nel testare le prime funzioni del Suunto X6HRT, “compagno di viaggio” di Silvano in grado di fornire gli strumenti per analizzare e fornire le informazioni necessarie per poter prendere decisione sicure.

La strada sale, verdi terrazze e villaggi nepalesi sono i primi panorami, una lunga sequenza di tornanti sui versanti himalayani sino a giungere in prossimità dell’altopiano tibetano.

Le cime dell’Everest (8848 m) e del Cho Oyu (8201 m) si possono gia vedere in lontananza pronti ad incontrare i primi villaggi tibetani e carovane di pellegrini verso il sacro monte Kailas.

Abbiamo sino a qui parlato del Tibet come Regno del Cielo, del Sole e delle grandi solitudini, della spiritualità e della meditazione.

Un paese rimasto segreto e sconosciuto agli occidentali per molti anni che merita anche una riflessione sulla sua attuale situazione politica.

Continua a leggere

Suunto X6hr – l’Arrivo in Nepal.

nepal.jpg

E’ la prima immagine colta dall’obbiettivo di Silvano.

“Parla di un paese rimasto segreto e sconosciuto agli occidentali per molti anni.

La prima tappa di avvicinamento verso il Tibet, il Regno del Sole, che Silvano raggiungerà presumibilmente Lunedì o Martedì prossimo.

Sarà il Nepal, visitato dagli dagli alpinisti desiderosi di scalare il tetto del mondo ma soprattutto per gli stupendi scenari montuosi, il “palcoscenico” del Suunto X6hrt che seguirà Silvano in questa avventura della durata di 18gg.

Antiche città cosparse di affascinanti templi induisti, incantevoli monasteri buddhisti, spettacolari paesaggi cui fanno da fondale le vette più alte della terra, campi terrazzati di riso fin oltre i 3000 m di altitudine, foreste d’alta quota, ghiacciai sui quali svettano corvi e foreste tropicali da visitare a dorso di elefante : questo è il Nepal, un paese per tutti i gusti.

Silvano ed il Suo Suunto X6hr attraverseranno anche la Valle di Kathmandu, un posto magico dove etnie e soprattutto culture agli antipodi si incontrano, si intersecano e convivono. Continua a leggere

Suunto x6hr : 18 giorni nel Regno del Sole.

01tibet1.jpg

L’ennesimo ritorno di Silvano in Tibet alla ricerca dell’essenza del grande regno del cielo e del sole ma anche quello della spiritualità, della meditazione e soprattutto della solitudine.

Lo splendore e la varietà degli scenari naturali e l’incomparabile bellezza del Tetto del Mondo : 18 giorni che Silvano dividerà con un compagno davvero speciale !

Il Suunto X6hrt, uno degli strumenti a tecnologia più avanzata ideale quando l`altitudine gioca un ruolo importante.

Con Bussola e Altimetro diventa uno strumenti essenziali all’aperto, con il peggioramento delle condizioni atmosferiche, ma utile anche come supporto per l’orientamento con il sole.

Un barometro con la funzione memoria di 2 giorni e un grafico barometrico lo aiuterà a prevedere i cambiamenti meteorologici e le straordinarie funzioni allarme gli garantiranno ulteriore sicurezza avvertendo di perturbazioni in arrivo, o a un limite predefinito, altitudine e velocità di ascesa.

Il Tibet, entrato nell’immaginario dell’occidente, ora sarà a noi più vicino grazie ai racconti ed alle immagini che Silvano ci trasmetterà puntualmente dalle tappe dell’avventura che si presta a partire.

Ma viviamo insieme a Silvano le tappe del Suo lungo programma tibetano….

Continua a leggere

Suunto X6hr in Tibet – Tra poco si parte

x6hrt.jpg

Potevamo chiamare questa neonata categoria in differenti modi : abbiamo deciso di chiamarla “Suunto X6hrt in Tibet” anche se, stavolta più di altre, non basta per dare idea dell’importante occasione che ci viene offerta.

Alla base vi è una buona amicizia con Silvano Moroni, Sestese come noi, che ha deciso di condividere sulle pagine del ns. Blog la sua prossima avventura: in Tibet nel regno del Cielo, del Sole e delle grandi solitudini.

Silvano, viaggiatore, giornalista, fotografo, scrittore e naturalista di fama internazionale con una principale passione: l’alpinismo in tutte le forme.

Una passione nata sin da ragazzino alla ricerca di “ciò che stava dietro la collina”.

Dapprima l’interesse per le montagne ed il gusto di arrivare in vetta ma, dove l’avventura pareva terminata ed il sogno finiva, in lui nasceva la necessità di andare oltre alla ricerca di qualcosa di nuovo. Continua a leggere